DAMA, a Capua la nuova casa dell’arte contemporanea

Dal 25 ottobre 2012 l’arte contemporanea avrà una nuova casa: il DAMA, il nuovo spazio espositivo all’interno del MAC – Museo d’Arte Contemporanea di Capua (CE), in via dell’Asilo Infantile, 1. Curato da Ilario D’Amato e ideato da Evan De Vilde, giovane artista ed imprenditore il quale è anche l’ideatore dell’Archeorealismo, movimento d’avanguardia basato sui contrasti estetico-linguistici di oggetti archeologici, come ad esempio autentici reperti installati in moderne composizioni d’arte
contemporanea.

Il vernissage verrà inaugurato alle ore 18.30, e ospiterà una selezione della pregevolissima collezione d’arte contemporanea del Daphne Museum, che vanta opere di Armando De Stefano, Renato Barisani, Salvatore Emblema, Elio Mazzella, Michelangelo Pistoletto, Elio Waschimps, Domenico Spinosa, Evan De Vilde, Mimmo Germanà, Nello Petrucci ed altri grandi maestri della pittura contemporanea, pronto ad accogliere ed esporre le nuove proposte di artisti emergenti.

Il DAMA si propone, quindi, punto di riferimento per artisti ed amanti dell’arte, un luogo di condivisione e esposizione dell’arte contemporanea, ma anche come luogo di divulgazione della cultura archeologica e delle tecniche di conservazione dei reperti, in un’affascinante e suggestiva fusione tra l’arte antica e quella dei nostri giorni.

Una realtà innovativa e polifunzionale, capace di coniugare arte, cultura, recupero archeologico, ma anche lavoro e sviluppo: DAMA è un centro completamente privato, autofinanziato, che vuole dimostrare come in un
territorio non facile ed in un periodo di “crisi” le buone idee possono ancora nascere e crescere, anche e soprattutto investendo sulla cultura.

“Ringraziamo il museo civico MAC per averci concesso questo spazio espositivo all’interno del quale proporremo opere di grandi artisti contemporanei, ma anche di talentuosi artisti emergenti, ai quali difficilmente viene concesso dello spazio per far conoscere i propri lavori. – Ha spiegato Evan De Vilde – Il DAMA si ripropone di avvicinare all’arte non solo gli appassionati, ma anche chi ancora non lo è, attraverso convegni, seminari, workshop e corsi di incisione, design e molto altro, tenuti
anche da docenti dell’Accademia delle belle arti di Napoli.”

“Negli ultimi anni abbiamo riscontrato un apprezzamento sempre maggiore nei confronti dell’arte contemporanea. Una recente indagine condotta da Nomisma in collaborazione con l’Università Lum Jean Monne, ha, infatti, evidenziato che oggi sia più redditizio investire in questo settore piuttosto che nell’oro. – Ha dichiarato il Dott. Ilario D’Amato – Il DAMA consentirà di ammirare quadri di artisti internazionali famosi e storicizzati, ma anche di autori giovani, ma sulla strada del sicuro
successo, come, ad esempio Evan De Vilde, alla cui opera “El Dorado” è ispirato il nostro logo. Il DAMA non è, però, semplicemente uno spazio espositivo, ma un centro polivalente, all’interno del quale daremo spazio ad artisti già affermati ed emergenti, ma sarà anche luogo di concorsi e varie iniziative che verranno rese note attraverso il sito internetwww.damamuseum.com.”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...